Pubblicato in: Articoli di cultura varia

Simposio letterario special

Ciao lettori in circolo,

oggi io ed Elisabetta non vi parleremo di un filosofo, ma vi consiglieremo delle letture da regalare o regalarsi a tema filosofico. Siete pronti?

Ecco i consigli di lettura di Elisabetta Barberio:

   Consigliare dei libri da regalare è sempre un atto di grande responsabilità. Ancor di più quando il tema è controverso e solitamente considerato elitario come la filosofia, giudicata spesso come una vetusta disciplina da sfoderare per fare colpo sui commensali alle cene snob nei salotti borghesi.

Invece no, la filosofia è di tutti e per tutti! Ecco perché ho deciso di consigliare dei libri che spaziano su diversi argomenti,  sia per chi vuole intraprendere questo percorso da autodidatta sia per chi vuole fare chiarezza sui temi di attualità.

I primi due consigli sono utili per sapere di più sulla storia del pensiero    critico occidentale in modo limpido e scorrevole:

Sono perfetti per un primo approccio e per una visione complessiva, facendo una sintesi dall’antichità fino all’epoca moderna.

Per chi invece si interroga sul perché sia sempre più presente il sentimento rabbioso per il diverso e da cosa nasca questa brutale pulsione, vi consiglio due saggi affascinanti e di facile comprensione, scritti da due voci autorevoli:

Vi svelo subito l’arcano…(ma probabilmente lo sospettate già), questo  problema non è tipico della modernità ma ha una storia antica come il mondo!

Forse fisiologico? Forse non lo risolveremo mai? Chissà! Il dibattito è ancora aperto.

Infine il tema per eccellenza, l’unico argomento che non dovrebbe farci dormire la notte e invece inesorabilmente continuiamo a non prenderlo sul serio: l’ambiente.

Ottimo pretesto quando vogliamo fare gli anticonformisti ma poi (sotto sotto) ci sembra ancora una ingegnosa  allegoria come l’Apocalisse biblica di Giovanni.

Purtroppo la realtà è ben diversa, è nato un processo che cambierà la nostra società e ci dovremo fare i conti che ci piaccia o no.

Le letture consigliate sono nettamente diverse ma complementari:

Il primo libro è certamente un classico, un resoconto autobiografico alla ricerca della libertà intellettuale attraverso il contatto con la natura. Mentre l’altro è stato pubblicato da poco e pone al centro la riflessione sulla direzione geopolitica del cambiamento climatico attingendo dalla tradizione filosofica e dalla storia dell’economia politica capitalistica. In parole povere: abbiamo creato un mostro, adesso cosa dobbiamo fare?

Questi consigli letterari non danno risposte definitive ma spronano a farsi le giuste domande, decisamente il miglior regalo che possiamo fare in tempo di crisi.

 Ecco i consigli di Isabella D’Amore:

Dopo queste meravigliose e intense proposte di lettura, voglio consigliarvi della narrativa e delle letture “alternative” a tema filosofico per raggiungere tutte le tipologie di lettori, anche quelli più lontani da questo mondo affascinante e coinvolgente.

Ovviamente non può mancare De Crescenzo, ne consiglio alcuni, ma davvero meritano tutti.

81ENBmdNAyL

Poi una bellissima graphic Bao.

   Avete mai visto Platone cucinare? Simone De Beauvoir guidare l’autobus? Con Mine, che ha il potere di invocare i filosofi, può succedere! Seguitela nei suoi viaggi e scoprirete che la filosofia è come una cassetta degli attrezzi che permette di smontare i problemi quotidiani. E se i concetti filosofici non danno tutte le risposte, permettono per lo meno di farsi le domande giuste…

Una lettura che ribalta il modo di approcciarsi al mondo della filosofia:

  91P7rhWlObL

Scoprite il lato pop di Cartesio nel mondo di Matrix e ritrovate il cipiglio di Nietzsche fra le pieghe della trama del Signore degli anelli, passando per la cittadina di Jackson fino a sorvolare le terre di Westeros in sella a un drago sputafuoco. A cura della webstar di YouTube Rick DuFer, un’opera che vi aiuterà non solo a capire il pensiero dei grandi filosofi, ma soprattutto a formarvi un’opinione sull’attualità e i grandi temi della vita. Il tutto, comodamente seduti dal divano con una ciotola di popcorn e la vostra serie TV preferita.

 

E infine un romanzo che mescola diversi generi letterari:

41XsIe9JPkL

Durante una prima all’opera al teatro di Edimburgo, il giovane manager Mark Fraser muore cadendo in platea dalla balconata: sembra una morte assolutamente accidentale, ma a Isabelle Dalhousie, donna single di gusto e di cultura, fondatrice del Club dei filosofi dilettanti e assidua frequentatrice di mostre e concerti, non tutto pare così semplice. E si sente quasi moralmente obbligata a improvvisarsi detective, seguendo i fili di un’indagine che McCall Smith descrive con prosa lieve e divertita, seguendo gli incontri e le conversazioni della sua curiosa protagonista.

 

Buone letture! Il primo articolo del 2020 del simposio vedrà protagonista Simon De Beauvoir. A prestissimo!