Pubblicato in: Segnalazioni

Novità 13Lab editore

Buongiorno circolo,

preparatevi a un fine settimana ricco di contenuti. Iniziamo con la segnalazione delle nuove uscite della casa editrice milanese 13Lab.

PIL. Parole in libertà. Con i sonetti di William Shakespeare. Ediz. italiana e inglese. Con Segnalibro

“Vorrei che tu mi portassi laggiù dove il mare non ha segreti…”

Cos’è la poesia se non “Parole in libertà”? Questa antologia, che comprende anche aforismi del poeta Daniele Amitrano e alcuni sonetti di William Shakespeare, dà voce a quei versi che hanno come unico limite l’infinito. Quell’infinito attraverso il quale l’uomo trova la libertà. Con segnalibro e “poesia sospesa”.

Link ibs acquista qui

Le miniere di Falun
Ernst T. A. Hoffmann

Ispirato da una vicenda riportata in alcune cronache svedesi del XVII secolo, E.T.A. Hoffmann scrive il racconto Le miniere di Falun (Die Bergwerke zu Falun) nel dicembre del 1815 e lo pubblica all’interno della raccolta Die Serapions Brüder (I confratelli di Serapione, 1819-1821). Tornato a Göteborg da un lungo viaggio, il giovane marinaio delle Indie orientali Elis Fröbom viene a sapere della morte della madre, ultima superstite della famiglia Fröbom. Rimasto solo e abbandonato al mondo, egli decide di seguire il consiglio di un misterioso anziano minatore: abbandonare per sempre la vita di mare e dirigersi a Falun per dedicarsi al lavoro in miniera. Qui viene accolto dall’imprenditore minerario Pehrson Dahlsjö e da sua figlia Ulla. Per Elis comincia una vita nuova, felice e serena, finché non sarà costretto ad affrontare i propri demoni, le insidie delle spettrali miniere di Falun.

Link ibs acquista qui