Pubblicato in: Recensioni

Fazi: Editore di bellezza letteraria

Ciao lettori in circolo oggi vi parlo di due meraviglie letterarie da non perdere.

Evelina.
Figlia non riconosciuta di Lord Belmont, Evelina viene allevata in campagna sotto le amorevoli cure del reverendo Villars. A diciassette anni, invitata da alcuni amici a Londra, viene introdotta alla vita mondana e ai divertimenti dell’epoca. Ed è proprio durante una festa da ballo che la giovane conosce Lord Orville, uomo nobile e saggio. Il rapporto tra i due, condito da inevitabili incomprensioni ed equivoci, attraversa tutte le tappe dell’interesse, dell’amicizia e, infine, dell’amore. In parallelo, scorre la travagliata vicenda del riconoscimento legale di Evelina da parte di Lord Belmont. Esortata dal suo benefattore, Mr Villars, alla prudenza e al giudizio, ma anche alla forza d’animo e alla fermezza, Evelina matura una visione del mondo più consapevole e si avvia alla scoperta di se stessa e, finalmente, alla felicità.

Odissea veneziana.
Poco dopo la scoperta dell’America e alla vigilia della battaglia di Lepanto, un medico veneziano viaggia nel Mediterraneo per cercare, lontano dalla Repubblica di Venezia, una “nuova nobiltà” e approdare a una “nuova scienza”.
La galea della Serenissima sulla quale si è imbarcato viene attaccata in mare aperto dai pirati e il giovane medico dapprima cade prigioniero e in seguito viene ceduto come schiavo a una nave battente bandiera turca.
Durante la traversata, il protagonista entra nelle grazie del pascià per un atto di coraggio che ne scongiura la morte e con lui giunge a Costantinopoli. Lì, ospite nel palazzo del nobile signore, divenuto bibliotecario e dedicandosi alla letteratura scientifica, presto si accorge della misteriosa scomparsa dell’ultimo volume dell’opera del medico Polibo di Kos, allievo di Ippocrate, un antico documento sulla cura della peste.
Al seguito del pascià, il giovane medico si mette alla ricerca del manoscritto: dalla Costantinopoli dei sultani giungerà ad Alessandria, piagata dalla peste; da Stampalia, piccola isola rocciosa a largo della costa turca, sulla quale vivrà un’intensa e ambigua storia d’amore, raggiungerà la Sicilia e il ghetto nell’enigmatica Ortigia, dove si troverà avvolto nei misteri dell’alchimia. Durante il suo peregrinare, il giovane farà incontri inusuali, vivrà passioni intense, affronterà il flagello della peste, i lutti che ne conseguono, e si confronterà con le trame oscure dell’Inquisizione. Un’odissea che racconta il travaglio del protagonista, moderno Ulisse, combattuto tra l’impulso inesauribile dell’uomo che pone se stesso al servizio della “nuova scienza” e la passione che lo lega alle donne che ama.
A determinare la conclusione del suo viaggio contribuirà la tormentata scelta tra l’amore appassionato per la romantica Diotima e il fascino intellettuale per l’aristocratica siracusana Eleonora.

Due letture totalmente diverse, ma legate da un comune denominatore l’evoluzione dei personaggi, la loro crescita personale, seppur con modalità diverse, e la loro affermazione decisa.

Evelina è uno dei romanzi tanto cari a Jane Austen e io da brava Janeite non potevo non leggerlo. Un racconto che intreccia storia, critica sociale, narrativa con quella sottile ironia tipica della letteratura del periodo che poi girerà il mondo con i romanzi di zia Jane. A un lettore contemporaneo potrà sembrare anacronistico, ma in realtà Evelina è un’adolescente in formazione che ricorda tantissimo per atteggiamenti e indecisione le giovani Instagrammer del momento.

Con Odissea Veneziana ci ritroviamo invece immersi in una grande avventura per luoghi eccezionali, un viaggio nel passato affascinante e travolgente, una sorta di grand tour tra peripezie, magia, scienza e amore. Il protagonista dovrà risolvere dentro di sé la dura lotta cuore-mente per trovare la vera risposta alla fine del viaggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...