Pubblicato in: Segnalazioni

Friend request. Richiesta di amicizia

Autore: Laura Marshall
Genere: Thriller
Editori: Piemme

Sinossi
“Il mio nome è Louise Williams e oggi ho ricevuto un messaggio diverso dagli altri. ‘Maria Weston vuole stringere amicizia con te.’ Forse è stato proprio questo il problema, fin dall’inizio. Maria Weston voleva diventare mia amica, e io l’ho delusa. Maria Weston vuole stringere amicizia con me. Ma Maria Weston è morta più di venticinque anni fa.”
Uscito nell’estate 2017, “Friend request. Richiesta di amicizia” arriva in Italia. Un romanzo che racconta qualcosa che potrebbe succedere a tutti noi: chi non ha paura di ricevere una richiesta di amicizia su Facebook… dalla persona sbagliata? Nessuno è al sicuro quando ha troppi segreti, perché il passato ha la brutta abitudine di tornare sempre a prenderci. E, per Louise, tornare al passato significa anche risolvere i nodi che ingarbugliano ormai da troppi anni il suo cuore.

RECENSIONE

“Maria mi fissa con distacco dallo schermo del computer. Erano più di venticinque anni che non mi sentivo addosso i suoi occhi, uno sguardo che sembrava ti stesse valutando, non in modo fastidioso, ma come per analizzarti, per capire più cose di te di quante tu fossi disposta ad ammettere. Mi chiedo se si sia mai resa conto di quello che le ho fatto”.

Friend Request, è un thriller psicologico ricco di avvenimenti e personaggi autentici che vivono una tensione mentale elevata, tanto che il dispendio di energie nervose e fisiche che si avverte pagina dopo pagina sono trasferite sul lettore.
Una trama così coinvolgente e violenta che a tratti sembra soffocarti. Infatti, le tematiche trattate nel thriller sono attuali e aggressive: il bullismo e il rapporto morboso con i social; argomenti attuali e di elevata tensione.

Louise, la voce narrante, dopo una giornata tranquilla riceve una email con una richiesta d’amicizia che la turba interiormente. La visione di quel messaggio: “Maria Weston vuole stringere amicizia con te”, le altera quel silenzio che aveva accompagnato la sua giornata. Ma la curiosità è talmente forte che accetta l’amicizia, e quella foto che invade il monitor del suo computer la mette a disagio, perché Maria Weston è morta da più di venticinque anni.

In tutti questi anni aveva pensato a quella storia in maniera sfocata, con la coda dell’occhio, ma ora la sua coscienza non può più essere indifferente; ricordare quella tragedia avvenuta tanti anni fa ha un effetto devastante sulla sua mente.

Di seguito a questa richiesta di amicizia, Louise riceve un invito ad una rimpatriata con la classe 1989. Tutta questa situazione, suscita in lei emozioni contrastanti, soprattutto quando si accorge che l’evento è stato organizzato qualche mese prima, ma a lei l’invito è arrivato molto dopo. Ed ecco che questi eventi con immediatezza la conducono indietro negli anni, provando quella sensazione di esclusione e non accettazione da parte del gruppo. La vergogna che provava a sentirsi emarginata la sente anche adesso. Il passato di Louise è talmente inquietante da avvelenare il suo futuro. Purtroppo, è stata un’adolescente con poco coraggio e il suo bisogno di essere accettata dai compagni più popolari l’ha condotta ad assume un comportamento crudele nei confronti della nuova arrivata, Maria.

Con abilità l’autrice crea una storia ben congeniata e ricca di suspense, tanto che l’atmosfera da brivido che incombe in queste pagine permettono al lettore di sentire anche il rumore dell’incessante pioggia e quello dei rami degli alberi che colpiscono le finestre.

Buona Lettura 📚

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...