Pubblicato in: Segnalazioni

La moglie tra di noi

La moglie tra di noi di Greer Hendricks, Sarah Pekkanen
Editore: Piemme
Genere: Psicothriller

Sinossi
Quando leggerai questo romanzo, farai molte supposizioni. Supporrai che sia la storia di una ex moglie gelosa, ossessionata dalla donna che l’ha rimpiazzata nel cuore del suo ex marito. Oppure penserai che sia quella della ragazza che sta per sposare l’uomo dei suoi sogni, ancora piena di tutte le speranze di una giovane sposa. O ancora ti chiederai se non sia, in fondo, la storia di un triangolo in cui è difficile capire di chi fidarsi. Ti dirai che è una storia d’amore e odio, di seduzione e paura, di tradimento e giochi di potere. Supporrai di aver capito tutto di Vanessa ed Emma e dell’uomo che amano, le motivazioni dietro le loro azioni, l’anatomia delle relazioni che legano l’uno alle altre. Supporrai di sapere chi sono e che cosa muove, davvero, i loro cuori. Ma ti sbaglierai. Perché questo romanzo è proprio come la realtà. E nella realtà non c’è niente di vero. Nessuna relazione è senza ombra. Nessun amore è senza segreti. Ci sono solo gli sprazzi di verità dietro le bugie. O le piccole bugie che, insieme, fanno una verità. E la verità è l’unico modo per voltare pagina…

RECENSIONE

La moglie tra di noi, è un thriller dalla suspense molto alta e dai toni vivaci; le autrici raccontano una storia per nulla scontata, dai colpi di scena che capovolgono gli eventi regalando al lettore un finale inaspettato.
Incredulità, stupore e ansia sono le sensazioni che ho provato leggendo questo thriller, la storia è talmente interessante che non è difficile immedesimarsi, tanto da generare un’empatia spontanea.

Al centro della trama una storia d’amore (quasi) perfetta, ma con delle ombre che scatenano una serie di avversità, tanto da tenere il lettore incollato al libro pagina dopo pagina, e attendere alle battute finali per una conclusione inaspettata.
Ambientato a New York, una città che non dorme mai, incontriamo Richard e Vanessa.

“Ti adoro. Ti farò felice da impazzire. Sei tutto il mio mondo.”
Erano queste le parole che sussurrava Richard alla sua Nellie (Vanessa) e lei ogni volta si emozionava. Quelle parole, dopo dieci anni di matrimonio non furono più per lei, ma per la donna per cui l’aveva lasciata. Così simile a lei!

Era difficile dimenticarlo, Vanessa ricordava quando “le prendeva la faccia tra le mani con delicatezza, come se fossi un fiore che temeva di rovinare.”

La vita di Vanessa era stata un tumulto di emozioni e piena di incertezze. L’umore altalenante di sua madre, la morte improvvisa di suo padre e la sua fuga a New York avevano reso la sua vita incerta, sino a quando non conosce Richard.

La loro storia funzionava talmente bene che non si aspettava di essere lasciata. L’amore di Richard era così sincero e perfetto da sembrare che stesse seguendo un copione; a Vanessa non importava, perché si amavano follemente.
Ma il confine che aveva superato suo marito col tradirla era sconvolgente!

In queste pagine, la protagonista Vanessa ci trascina in un intenso flusso di ricordi srotolando parole e emozioni, dal ritmo incalzante da tenere in tensione il lettore. Nonostante quell’uomo fosse la causa delle sue sofferenze amava essere confortata tra le sue braccia…era stato sempre lui a dirigere la sua vita, tanto da sentirsi protetta. Ma, questo atteggiamento protettivo fa vacillare il mondo di Vanessa, scollegandosi da se stessa e da tutti.

Richard è stato quell’uomo che prima ha incantato la sua donna e poi l’ha terrorizzata. A volte, per farsi perdonare dei lividi che le procurava le faceva recapitare un gioiello. Ma Vanessa, ha saputo dare sfogo alla sua rabbia contro colui che l’ha annientata psicologicamente, soffocando i suoi sentimenti, facendola dubitare delle proprie azioni e di se stessa. Lei “non aveva paura delle tempeste, perché stava imparando a governare la sua barca”, infatti, voleva a tutti i costi fermare Richard, voleva liberarsi di quel velo di donna sconfitta.

La moglie tra di noi è un libro carico di mistero, dalla trama fitta in continua evoluzione, un viaggio sui rapporti umani e soprattutto di come l’amore possa rendere ciechi, idealizzando la persona che si ama e annientandosi psicologicamente.

“Qualcosa dentro di me si è infine spaccato, ma mi rendo conto che andavo incontro a questo momento da molto tempo. Le telefonate, gli appostamenti, le altre cose che ho fatto…Ho girato intorno alla mia sostituta, mi sono avvicinata a lei sempre di più, l’ho studiata. Mi sono preparata. La sua vita con Richard sta cominciando. La mia vita, sembra stia finendo.“

Buona Lettura 📚

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...