Pubblicato in: Recensioni

Il vento dentro

Serena, abbandonata dal suo compagno Filippo dopo anni di convivenza, accetta l’invito rivoltole dall’amata zia Cettina a passare le vacanze con lei sperando di ritrovare se stessa tra i profumi di quella casa piena di ricordi e il dolce calore della presenza di sua zia. Poi, complici il destino e un forte vento estivo, incontra David, un uomo dal fascino irresistibile e con la fama di conquistatore, che la condurrà per mano in un vortice di passione e amore. Con David Serena giocherà fino in fondo la partita della seduzione e non si lascerà abbattere dai tiri meschini di Karina, innamorata cronica di David, che tenterà in ogni modo di ostacolare la loro relazione. Perché quel vento, che ora Serena sente dentro, la spinge verso di lui: con David il suo cuore ha ricominciato a battere, con un battito nuovo, più profondo, più vibrante.

Ci sono storie che emozionano, che raccontano un po’ di noi, che sanno coinvolgerci dall’inizio alla fine. Quando sfogliamo le pagine di narrazioni così non possiamo che portarle sempre con noi. Simona Colaiuda è una di quelle autrici in grado di esplorare l’animo umano con delicatezza, accuratezza e attenzione. Ogni suo romanzo è un percorso di crescita che il lettore fa insieme ai protagonisti. Questa volta ho ritrovato un elemento a me caro: il ritorno a casa, alle origini, alle persone che ti capiscono con uno sguardo e che sanno chi sei ancor prima che tu possa capirlo da sola. L’amore, in ogni sua declinazione, è sempre la chiave.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...