Pubblicato in: Recensioni

Una vita avventurosa quella del libraio!

Editore: Einaudi

Sinossi

Dal cliente che entra per complimentarsi dell’esposizione in vetrina, senza accorgersi che le pentole servono a raccogliere la perdita d’acqua dal tetto, alla vecchietta che chiama periodicamente chiedendo i titoli più assurdi, alle mille, tenere vicende di quanti decidono di disfarsi dei libri di una vita. The Book Shop, la libreria che Shaun Bythell contro ogni buonsenso ha deciso di prendere in gestione, è diventata un crocevia di storie e il cuore di Wigtown, villaggio scozzese di poche anime. Con puntuta ironia, Shaun racconta i battibecchi quotidiani con la sua unica impiegata perennemente in tuta da sci, e le battaglie, tutte perse, contro Amazon. La sua è l’esistenza dolce e amara di un libraio che non intende mollare.

RECENSIONE

Shaun, proprietario di una libreria sulla Costa Scozzese, affida i suoi appunti ad un promemoria che man mano diventa un diario.
Dal carattere stravagante e ironico, l’autore, (realmente proprietario della The Book Shop), scrive giorno per giorno, ciò che accade al suo interno, e avendo un carattere schietto non si preoccupa di rispondere con le rime ai suoi clienti, senza la minima preoccupazioni di perderli. È curioso scoprire i vari caratteri della gente che oltrepassa la porta del Book Shop, le loro personalità sono talmente diverse e strampalate da strappare sempre un sorriso.

C’è Mr Deacon, un abituale della libreria, molto cortese e chiacchierone che sa sempre quello che vuole. Infatti, la sua richiesta è spesso accompagnata dall’immancabile trafiletto del Times con la recensione del libro da ordinare. Secondo il libraio è “un esemplare di quella razza in estinzione che ci tiene a garantire la sopravvivenza delle librerie e ha capito che l’unica è farle lavorare.”
Poi c’è la cliente che entra in libreria strillando il suo amore per i libri: “Libri! Il mio elemento!”, ma puntualmente esce a mani vuote; o quelli che sostituisce a matita il prezzo del libro…

“Per molta gente le librerie sono soprattutto luoghi di svago, angoli tranquilli e silenziosi in cui trovare rifugio dalle implacabili durezze e dalle urgenze digitali della vita moderna.”

Il Book Shop è un crocevia di tanti clienti a volte dal carattere talmente pittoresco, che Shaun ha deciso di raccontarlo sulla pagina Facebook, parlando soprattutto di quelli che fanno domande stupide o sono scortesi.
“Più faccio lo scorbutico, più i lettori si divertono.”

La libreria di Shaun è piena di libri usati, scatoloni colmi di perle rare, non potrebbe essere altrimenti a Wigtown, conosciuta come “la città del libro”, un’attrazione per molti lettori e autori, nella quale a settembre viene organizzato un “festival letterario”.

Orgoglioso della sua attività, Shaun cerca i suoi tesori acquistandoli nelle biblioteche in rovina, e ogni volta che disfa la biblioteca di una persona è convinto che si stia “cancellando l’ultima prova tangibile di ciò che quelle persone sono state.”
Seguendo Shaun nelle sue giornate in libreria, si avverte una leggera monotonia, ma vengono colorite e rallegrare dalla via vai dei suoi clienti, e dalla simpatia della sua aiutante Nicky, una figura stravagante ma importante in libreria quanto i libri.
In una società che cambia rapidamente, la figura del libraio richiede molta pazienza e impegno, confrontandosi con la politica dei prezzi di Amazon. La quale tende ad eguagliare, se non a battere la concorrenza, esortando gli utenti ad acquistare da loro, tanto da incidere negativamente sulle librerie indipendenti, ma anche sugli autori e editori. Ed ecco il messaggio importante del libro:

“Se autori ed editori non si assoceranno per contrastare Amazon, l’editoria ne uscirà devastata: è questa la triste verità.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...